Mastoplastica Riduttiva: perché operarsi a Milano

Per le donne un elemento cruciale, che è sinonimo di femminilità è il seno. Infatti avere un seno perfetto o soddisfacente è davvero un punto importante per ogni donna, infatti chi più o chi meno cerca sempre di valorizzarlo.

Esistono quindi vari metodi che ci permettono di valorizzare il nostro seno alcuni semplici e non invasivi come ad esempio l’utilizzo di un reggiseno che meglio si adatti alle esigenze a cui ambiamo, oppure mediante metodi più invasivi e permanenti come una mastoplastica.

 

Cos’è la mastoplastica?

 

La mastoplastica è un intervento di tipo chirurgico che viene fatto al seno.

Questo intervento può essere fatto sia per motivi estetici oppure per ragioni sanitarie.

Esistono varie tipologie di mastoplastica e sono:

  • la mastoplastica additiva che ha lo scopo di aumentare la taglia del seno, mediante l’aggiunta di protesi che possono avere forme o dimensioni differenti, a seconda dell’esigenza del paziente a cui saranno destinate.
  • la mastopessi, che è una mastoplastica per risollevare il seno, a questo tipo di intervento può anche essere associata una mastoplastica additiva nel caso in cui non solo si volesse risollevare ma anche aumentare il volume del proprio seno.
  • la mastoplastica riduttiva, che invece ha lo scopo di ridurre il volume del seno.

 

La mastoplastica riduttiva

 

Come abbiamo detto nelle righe precedenti, la mastoplastica riduttiva è un intervento chirurgico che ho come finalità quella di ridurre il seno.

Questa tipologia di intervento può essere fatta per svariati motivi, in particolare, questa operazione è spesso messa in atto quando vi è un problema vero e proprio dovuto alla grandezza eccessiva del seno, meglio definita come gigantomastia, che risulta un vero e proprio peso per la paziente.

Infatti un seno molto grande può causare fastidi alla colonna vertebrale soprattutto con l’andare del tempo.

Intervento di Mastoplastica a MilanoAltro problema stavolta di tipo psicologico, che potrebbe causare un seno molto grande è quello di sentirsi sempre osservati, soprattutto dagli esponenti dell’altro sesso, e tutto questo potrebbe provocare imbarazzo e incertezza verso se stessi.

Come ogni intervento anche per la mastoplastica riduttiva ha varie tecniche chirurgiche attraverso cui può essere praticata ed è il chirurgo a decidere quali sia la migliore da effettuare, dopo aver visitato preventivamente il paziente.

Di solito la forma classica delle cicatrici dopo questa tipologia di intervento e quella di una “T” rovesciata.

Nel caso in cui invece la riduzione da fare sia limitata la cicatrice sarà peri-areolare, perché si andrà a intervenire intorno all’areola mammaria.

Naturalmente è chiaro che maggiore sarà l’area da ridurre tanto più la cicatrice sarà visibile.

Questo tipo di intervento, come anche gli altri sopra elencati, viene svolto sottoponendo il paziente ad un’anestesia totale, inoltre dopo l’intervento bisognerà stare in clinica o in ospedale per almeno 2 o 3 giorni e inoltre il paziente dovrà limitare l’attività fisica per circa 6 settimane.

Risulta quindi chiaro che i costi di questa tipologia di intervento variano a seconda di molti aspetti che il paziente dovrà prendere in esame, come ad esempio la struttura in cui si terrà l’operazione, l’esperienza, le capacità e anche la fama del chirurgo, oppure considerare anche i membri della sua equipe medica.

Quindi si tratta di prendere una decision ben ponderata, perché bisognerà scegliere il medico a cui affidarsi.

 

Milano una scelta valida per interventi di mastoplastica riduttiva

 

Una città che andrebbe presa in considerazione e la capitale della moda, nel caso in cui ci sia il bisogno di sottoporsi ad un intervento di mastoplastica riduttiva a Milano.

Questa metropoli è ricca di centri e strutture che sono specializzati per questi tipo di operazione, e non solo, inoltre basta davvero un click per vedere la moltitudine di specialisti che offrono il loro servizio in maniera estremamente professionale.

Inoltre dal punto di vista pratico e geografica, è ben collegata, perché dispone di due aeroporti, di svariate stazioni ferroviarie anche per treni ad alta velocità e di una buona rete metropolitana, quindi arrivarci non è per niente difficile e questo insieme alla grande offerta medica sono davvero punti da prendere in considerazione al momento di scegliere un posto dove operarsi.

Articoli recenti

Categorie